Statuto e organi

Segretario, Presidente, Tesoriere

Segretario: Paolo Niccolò Giubelli

Presidente: Mario Zamorani

Tesoriere:  Pasquale Longobucco

Atto costitutivo dell’associazione “Radicali Ferrara”

Noi sottoscritti, riuniti a Ferrara in data 14 dicembre 2017, ci costituiamo in associazione radicale
denominata “Radicali Ferrara” con lo scopo di promuovere le iniziative di Radicali Italiani a Ferrara.
Attraverso l’operato dell’associazione gli iscritti seguono le indicazioni della Mozione politica generale di
Radicali Italiani e della Mozione politica generale dell’associazione.

STATUTO

Art. 1. Gli iscritti
1. Chiunque può iscriversi all’associazione. Le condizioni di iscrizione sono l’accettazione del presente
Statuto e il versamento della quota annuale.
2. L’iscrizione ha validità fino allo svolgimento della prima Assemblea annuale successiva all’iscrizione.
3. Gli elenchi degli iscritti dell’associazione sono pubblici.
Art. 2. Gli organi
1. Sono organi dell’associazione l’Assemblea degli iscritti, il Presidente, il Segretario, il Tesoriere e la
Direzione.
2. Il mandato degli organi si conclude alla data della successiva Assemblea ordinaria degli iscritti.
Art. 3. L’Assemblea degli iscritti
1. L’Assemblea degli iscritti è l’organo deliberativo dell’associazione radicale, di cui stabilisce gli obiettivi
dell’azione politica annuale. E’ costituita da tutti gli iscritti all’associazione.
2. L’Assemblea si riunisce in sessione ordinaria una volta all’anno e si tiene in forma pubblica; è
convocata dal Segretario mediante l’invio dell’ordine del giorno agli iscritti almeno dieci giorni prima
dell’adunanza.
3. L’Assemblea degli iscritti si riunisce in sessione straordinaria su iniziativa del Segretario, ovvero su
richiesta motivata da almeno un terzo degli iscritti da almeno due mesi in regola con il versamento delle
quote di iscrizione, mediante l’invio dell’ordine del giorno agli iscritti almeno una settimana prima
dell’adunanza.
4. L’assemblea straordinaria degli iscritti può votare mozioni politiche e può far decadere il Segretario o il
Tesoriere con mozione di sfiducia motivata recante l’indicazione del nome del candidato o dei candidati
alla sostituzione. La mozione di sfiducia deve essere proposta da almeno un terzo degli iscritti e, se
approvata, comporta l’immediata sostituzione del Segretario, o del Tesoriere con il candidato o i candidati
indicati nella mozione stessa.
5. L’assemblea degli iscritti si riunisce in sessione straordinaria, con le modalità previste dal comma 3, in
caso di dimissioni del Segretario o del Tesoriere. Qualora l’Assemblea straordinaria non sia convocata
entro 7 giorni dalle dimissioni del Segretario o del Tesoriere, può essere convocata da qualsiasi iscritto
mediante l’invio dell’ordine del giorno agli iscritti almeno una settimana prima dell’adunanza.
6. Non è ammesso il voto per delega.
7. Le deliberazioni dell’Assemblea degli iscritti sono valide se adottate a maggioranza dei voti
validamente espressi.
8. L’Assemblea degli iscritti approva il bilancio annuale dell’Associazione, approva la mozione generale
annuale, elegge il Presidente, il Segretario e il Tesoriere dell’associazione e approva, su proposta del
Tesoriere, la quota annuale di adesione.
Art. 4. Il Presidente
1. Il Presidente dell’Associazione vigila sull’osservanza dello Statuto; presiede l’Assemblea annuale
dell’Associazione; convoca e presiede l’Assemblea straordinaria quando lo richiedano un terzo degli
iscritti da almeno due mesi all’Associazione in regola con le quote d’adesione.

2. In caso di assenza o di impedimento del Presidente dell’associazione, l’Assemblea annuale e
l’Assemblea straordinaria vengono presiedute dalla persona che viene designata dalla maggioranza degli
iscritti presenti all’apertura dei lavori.
3. Il Presidente è tenuto ad iscriversi a Radicali Italiani entro il quattordicesimo giorno successivo
all’elezione, pena la sua decadenza.
Art. 5. Il Segretario
1. Il Segretario promuove e coordina l’attività degli iscritti e garantisce l’attuazione dei deliberati
dell’Assemblea. Ha la responsabilità legale e politica dell’associazione e presenta all’Assemblea una
relazione sull’attività svolta.
2. Il Segretario è tenuto ad iscriversi a Radicali Italiani entro il quattordicesimo giorno successivo
all’elezione, pena la sua decadenza.
Art. 6. Il Tesoriere
1. Il Tesoriere ha la responsabilità della gestione amministrativa e della politica finanziaria
dell’associazione; presenta all’Assemblea degli iscritti il bilancio, condivide la responsabilità politica con
il Segretario, convoca l’Assemblea degli iscritti nel caso in cui il Segretario sia impossibilitato o
inadempiente, collabora con il Segretario alla stesura dell’ordine del giorno.
2. Il Tesoriere è tenuto ad iscriversi a Radicali Italiani entro il quattordicesimo giorno successivo alla sua
elezione, pena la sua decadenza.
Art. 7. Elezione del Presidente, del Segretario e del Tesoriere.
1. Per l’elezione del Presidente, del Segretario e del Tesoriere ogni iscritto dispone di un voto; è eletto il
candidato che abbia ottenuto la maggioranza assoluta dei voti validamente espressi. Nel caso in cui
nessun candidato abbia ottenuto i voti richiesti, si procederà immediatamente a una seconda votazione di
ballottaggio, cui accedono i due candidati che nella prima votazione abbiano raccolto più voti. In caso di
parità, è eletto il più giovane di età.
Art. 8. Decadenza e dimissioni
1. In caso di decadenza del Presidente, del Segretario o del Tesoriere, a norma dei precedenti artt. 4
comma 3, 5 comma 2 e 6 comma 2, ovvero di dimissioni del Presidente e/o del Segretario e/o del
Tesoriere, il Segretario, o in mancanza il Tesoriere, dovrà convocare entro quindici giorni un’Assemblea
straordinaria, recante all’ordine del giorno l’approvazione di una mozione generale, per procedere a nuove
elezioni.
Art. 9. La Direzione
1. La Direzione è composta dal Presidente, dal Segretario, dal Tesoriere e da non oltre sei membri
nominati dal Segretario, d’intesa con il Tesoriere.
2. La Direzione collabora con il Segretario e con il Tesoriere nella conduzione politica e nella gestione
amministrativa, finanziaria ed organizzativa dell’Associazione.
3. Qualora il Segretario venga eletto con Assemblea straordinaria a seguito di decadenza o dimissioni, il
Segretario dovrà procedere alla nomina di una nuova Direzione.
4. La Direzione si riunisce su convocazione del Segretario, quando quest’ultimo lo ritenga necessario, e
comunque almeno una volta al mese.
Art. 10. Il Rappresentante dell’Associazione in Comitato
1. Il Segretario dell’associazione è rappresentante dell’associazione stessa presso il Comitato nazionale di
Radicali Italiani quando sono raggiunti i requisiti previsti dallo Statuto di Radicali Italiani.
2. In caso di impossibilità o di opportunità politiche valutate dello stesso, il Segretario indica di volta in
volta quale rappresentante dell’associazione, in seno al Comitato nazionale, un membro dell’associazion fra quelli iscritti per l’anno in corso sia a Radicali Ferrara che a Radicali Italiani.
Art. 11. Rapporti con Radicali Italiani.
1. I rapporti di associazione con Radicali Italiani sono regolati dallo Statuto di Radicali Italiani.
Art. 12. – Competizioni Elettorali
1. L’Associazione non può presentarsi come soggetto politico a competizioni elettorali.
Art. 13. Modifiche allo Statuto
1. Il presente Statuto può essere modificato soltanto dall’Assemblea degli iscritti, alla presenza di almeno
un quarto degli iscritti, e con votazione a maggioranza dei presenti.
2. La possibilità di discussione delle modifiche statutarie viene inserita nell’ordine del giorno
dell’Assemblea.